Xiaomi, non solo smartphone. Arrivano Mi Band 3 e Mi Laser Projector 150

MobilityWorkspace
Presentazione di Mi Band 3

Xiaomi porta in Italia Mi Band 3 e Mi Laser Projector 150″. La strategia di espansione prevede anche la diversificazione dell’offerta e nuovi canali distributivi anche per i dispositivi Smart Home

Xiaomi è già oggi brand riconosciuto in Italia. Parliamo del quarto vendor di smartphone per volumi al mondo, dietro Samsung, Huawei ed Apple, proprio in questo ordine, e davanti ad Oppo.

A fine maggio Xiaomi ha aperto il suo primo punto vendita, in provincia di Milano, e ovviamente vende  già i suoi smartphone anche su Amazon.it come con MediaWorld e Unieuro (e con Wind Tre per esempio, anche con i prodotti IoT, oppure con Tim e anche nella Gdo alimentare): non si fermerà di sicuro qui. In questi giorni però gli annunci riguardano l’ecosistema di altri prodotti che iniziano ad arrivare nel nostro Paese. Sono stati  quindi presentati al mercato italiano Mi Band 3 e Mi Laser Projector 150″ già disponibili altrove e ora anche qui.

Mi Band 3
Mi Band 3

Il business di Xiaomi è decisamente variegato. Lo ha spiegato Eduardo Garin, Director of Product Globalization dell’azienda cinese. Nel portafoglio prodotti vi sono quindi sì gli smartphone, con tutti gli accessori del caso, ma anche altoparlanti, fitness bands, smart toys, spazzolini elettrici da denti, depuratori per acqua e aria, lampade smart, scooter e ancora e ancora. Una produzione possibile grazie agli oltre 200 partner tecnologici, e a circa 10mila ingegneri che lavorano alla realizzazione delle proposte. 

La strategia spiccia di Xiaomi prevede di mantenere un margine di guadagno massimo sull’hardware del 5 percento, quindi comprimendo il più possibile le spese non su quanto riguarda la produzione del prodotto (e la qualità), ma quelle di marketing e i retail markup. 

Sembra funzionare, i dati di IDC lo confermano e il brand può contare già oggi 115 milioni di device attivati, vantando un’ottima penetrazione oltre che nella Cina orientale, anche in Europa. Il prossimo step sarà l’estensione di una proposta per la Smart Home e lo sviluppo di una piattaforma IoT convincente per abilitarla. 

Xiaomi Mi Band 3

Per quanto riguarda gli annunci odierni, da oggi è disponibile nei Mi Store e su Amazon.it dal 10 di settembre il nuovo Mi Band 3, al prezzo – onestamente sorprendente – di 29,99 euro. Si tratta di un wearable da polso con display touchscreen Oled da 0,78 pollici e resistente all’acqua fino a 50 metri quindi utilizzabile benissimo anche in piscina. 

Mi Band 3 visualizza il contenuto dei messaggi, oltre a ora, data e passi da compiere, monitora anche la qualità del sonno. È caratterizzato da un design unibody che prevede anche un cinturino anallergico in silicone a misura unica.

Per l’utilizzo gli utenti possono scorrere verso l’alto e verso il basso per muoversi tra le voci del menu, e verso sinistra o destra per ulteriori opzioni. Il pulsante touch, incorporato nella parte inferiore dello schermo, funge da pulsante Home o per attivare funzioni aggiuntive, quali la cancellazione delle notifiche o la misurazione della frequenza cardiaca.

Ora è disponibile il cronometro incorporato, una funzione di localizzazione del telefono e infine, una funzione di notifica a vibrazione, indipendentemente dal fatto che lo smartphone sia spento o acceso.

Uno dei dati più sorprendenti è l’autonomia: il vendor dichiara la possibilità di utilizzo anche per 20 giorni, veramente da record. 

Mi Laser Projector 150”

Anche Mi Laser Projector 150” risponde alla filosofia di Xiaomi, a fronte di specifiche tecniche più che interessanti il prezzo è di circa 1899, contro i 3mila di un proiettore considerabile equivalente dei più noti brand europei e americani.

In questo caso si tratta di un proiettore a tiro ultra-corto che può proiettare fino a 150 pollici, restando posizionato a soli 50 cm dal muro. Con immagini di qualità eccezionale e un suono ad alta fedeltà, offre una vera esperienza cinematografica all’interno del proprio salotto.

Xiaomi Mi Projector 150
Xiaomi Mi Projector 150

Mi Laser Projector 150” ha un telaio bianco e si integra facilmente in qualsiasi arredamento.

Rispetto ai proiettori convenzionali che possono richiedere il montaggio a parete o a soffitto, l’installazione del Mi Laser Projector 150” è un gioco da ragazzi, rendendolo la soluzione perfetta per chiunque voglia vivere un’esperienza cinematografica completa, seduto comodamente nel proprio salotto di casa.

Mi Laser Projector 150” utilizza la tecnologia laser ALPD 3.0 (Advanced Laser Phosphor Display) sviluppata da Appotronics, che è comunemente adottata nei cinema. Grazie alla soluzione DLP di Texas Instruments, Mi Laser Projector 150” visualizza i dettagli più vividi in Full HD, e riproduce anche colori ricchi e vivaci, anche se non siamo per nulla rimasti impressionati dalla qualità del nero. 

Mi Laser Projector 150” offre anche un’esperienza audio coinvolgente, grazie al suo sistema acustico che supporta le tecnologie Dolby e DTS grazie agli speaker da 15 watt (x2) full frequency e 15 watt (x2) high frequency.

Mi Laser Projector 150” è compatibile con Android TV 8.1 e offre una ricca gamma di opzioni di connettività grazie a tre porte Hdmi 2.0 (ARCx1), due porte USB, due porte Spdif, Wi-Fi e Bluetooth.

Mi Laser Projector 150” sarà disponibile presso i Mi Store autorizzati a partire dal 12 settembre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore