Zebra, ecco il mobile computer rugged 9300 che gira con Android Oreo

Lettori di codici a barre, IoT, Intelligenza artificiale e settori dei trasporti e del retail e della logistica. Si potrebbero riassumere così le evoluzioni di Zebra Technologies che, attraverso Ugo Mastracchio, Sales Engineer Manager di Zebra,  ha spiegato e ha tracciato la direzione dell’azienda riguardo le ultime novità in termini di terminali rugged enterprise per indirizzare casi d’uso. Ma Zebra, prima dell’acquisizione di Motorola Solutions, era sostanzialmente conosciuta come produttrice di stampanti di etichette di barcode. Oggi  cresce e investe ogni anno in novità di prodotto sempre più al passo con gli ultimi ritrovati della tecnologia affrontando la logistica e il retail come mercati di riferimento, quelli di maggiore crescita. “Il focus è affrontare sviluppi in termini di soluzioni e IoT – dice Mastracchio – abbiamo affrontato il tema della localizzazione dei prodotti tracciandoli non solo via codici a barre e abbiamo attratto investitori”.

Investimenti in ricerca e sviluppo portano Zebra a focalizzarsi sull’innovazione dei prodotti il tutto passando attraverso il canale. “Il settore dei trasporti è cresciuto molto, poi altra crescita significativa in area della lettura del codice a barre, ma ricordiamo anche le stampanti di card e anche Rfid cresce nel retail”, commenta. “Oggi parliamo di migrazione del mercato dei terminali da magazzino, da sistema operativo legacy (windows mobile CE) passando al sistema operativo Android enterprise ossia utilizzando le Api. Questo va sotto il nome di Zebra mobile extention creato da noi”, spiega.

Ugo Mastracchio

Mastracchio presenta il nuovo prodotto, mobile computer rugged (mc)9300 basato su sistema operativo Android Oreo. “Rispetto alla versione 9200 abbiamo cercato di capire come evolverlo e ci siamo trovati una ventina di opzioni da aggiungere per renderlo più interessante e abilitare nuovi modi di lavorare in magazzino. Il nuovo dispositivo ha due fotocamere e applicazione per catturare documento di trasporto per esempio, fare analisi di un testo, digitalizzarlo, recuperare il numero d’ordine, ricerca su database, verificare che le quantità corrispondano…La front camera la usiamo per localizzare, lavoriamo con Philips che fornisce luci led che lavorano a frequenze diverse affinché la camera riesca ad essere accurata sui percorsi di vendita all’interno del magazzino. Inoltre, abbiamo installato una batteria intelligente, che i clienti ci richiedevano, e funziona che quando la capacità reale scende sotto l’80% della nominale il sistema lo comunica. Allo stesso tempo abbiamo accelerato la velocità di ricarica in meno di 4 ore, sono batterie estraibili con un condensatore che mantiene anche quando la batteria viene estratta e, infine, dotata di intelligenza artificiale che misura in quante volte è stata ricaricata la batteria e in quali condizioni (per esempio clima freddo o molto caldo)”.

Infine la tastiera è disegnata per supportare migliaia di attuazioni “con Android si ha una doppia scelta, oltre alla tastiera tradizionale vale anche una modalità di tastiera touch screen che funziona sia a mani nude, con guanto o stilo passiva”, conferma Mastracchio.

MC9300 è ideale per applicazioni di gestione dell’inventario, ricevimento/prelievo, elaborazione dei resi, cross docking, controllo qualità, tracciabilità dei componenti e controllo dei prezzi. La sua evoluta tecnologia di scansione è in grado di leggere i codici a barre DPM (Direct Part Mark), dot peen e laser-etched barcode e di acquisire rapidamente codici a barre 1D o 2D in qualsiasi condizione da 10 cm fino a 25 metri, offrendo la flessibilità necessaria per la scansione di articoli in piccoli contenitori o in pallet sulle scaffalature superiori del magazzino

Stefano Belviolandi @Stefano_Belviol

Giornalista professionista dal 2000. Da 15 anni, Stefano si occupa di giornalismo Ict maturando competenze anche nel consumer electronics. Stefano ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1996 presso la redazione economica di ItaliaOggi.

Recent Posts

Crediti deteriorati: spettro o realtà per molte banche?

"Il mercato della gestione dei crediti deteriorati è relativamente nuovo e per questo da un lato comporta una vitalità e…

3 mesi ago

Telelavoro è scelta lungimirante ma la casa offre tranelli inaspettati

Il telelavoro o smart working è una buona scelta sia per le aziende sia per i lavoratori ma attenzione. Ecco…

3 mesi ago

Servizi per il workplace: Ricoh è una multinazionale con uno sguardo locale

Capacità di rispondere alle specifiche esigenze e approccio da system integrator fanno la differenza nella proposta di Ricoh volta a…

3 mesi ago

Gefran presenta INNOWAY. Le idee potranno diventare un concreto progetto

Gefran, specializzata nella progettazione e produzione di sensori, sistemi e componenti per l’automazione, il rapporto con il mondo accademico è…

3 mesi ago

Centro Computer aiuta Atlante nella fase di approvvigionamento

Flessibilità e semplificazione dei processi sono infatti i vantaggi che il contratto di Fleet Management di Centro Computer assicura attraverso…

3 mesi ago

Kaspersky: abbandonare i social media? Si per proteggere la privacy digitale

La sicurezza dei dati personali in internet è sempre un tema vivace. Nonostante i diversi benefici che si possono avere…

3 mesi ago